WeChat si arricchisce della funzione Message Recall e dei tag ai contatti

WeChat Final

Con un po’ di colpevole ritardo, complice anche l’arrivo odierno del comunicato stampa, vi segnaliamo volentieri l’importante aggiornamento di WeChat alla versione 5.3.1, che introduce almeno un paio di novità notevoli: la funzione Message Recall, che ci permette di cancellare qualunque messaggio inviato negli ultimi due minuti, e la possibilità di taggare i contatti WeChat, in modo da trovarli più velocemente o per creare chat di gruppo in modo rapido.

LEGGI ANCHE: WeChat tallona WhatsApp

Oltre a questo, è stata inserita anche la possibilità di salvare i messaggi preferiti, per averli sempre a portata di mano, e inoltre le immagini ricevute possono essere scaricate automaticamente quando connessi ad una rete Wi-Fi. Segnaliamo anche piccoli ritocchi grafici, per migliorare l’esperienza d’uso dell’app, che resta logicamente gratuita e raggiungibile tramite il badge sottostante.

Google Play Badge

(Continua…)
Leggi il resto di WeChat si arricchisce della funzione Message Recall e dei tag ai contatti

Utilizza l’app gratuita di Play storeAndroidWorld.it per rimanere aggiornato. Da oggi disponibile gratuitamente anche su Chrome App Chrome.


© Nicola Ligas per AndroidWorld.it, 2014. |
Permalink |
Nessun commento |
Add to
del.icio.us

Post tags: , , , , ,

L’articolo WeChat si arricchisce della funzione Message Recall e dei tag ai contatti sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Source : AndroidWorld.it http://www.androidworld.it/2014/07/29/wechat-si-arricchisce-funzione-message-recall-dei-tag-contatti-240538/

Tagged with: , , , ,
Posted in Italiano

FitBit abre la era de los wearables en Windows Phone 8.1

Si hay algo que los usuarios de Windows Phone podían envidiar de los de Android y iPhone es la cantidad de wearables en forma de monitores de ejercicio y ahora relojes inteligentes que hay en sus sistemas. Si bien no es la primera, Fitbit si que es la que llega con aplicación propia y todo un ecosistema listo para abrir la era de los wearables en el sistema operativo de Redmond.Windows Phone, pese a su escasa cuota de mercado frente al resto de sistemas operativos, parece que capta la atención de muchas marcas que ven ya saturado el mercado en iOS y Android. Y es que para estos dos últimos no solo hay cientos de miles de aplicaciones, sino también de accesorios.

En concreto, el segmento de éstos que ahora es mas apetecible y que más interés genera, los wearables, es cierto que en Windows Phone está pasando, de momento, de forma más discreta. Con esto no se puede decir que no haya, porque antes que FitBit, ha habido otras marcas como Garmin con su Vivofit que lanzaron productos que incluso se venden en la tienda de Microsoft. Ahora bien, y como señalan los usuarios en los comentarios, esta, y las demás, hay que utilizarla con una aplicación de terceros.

Captura de pantalla 2014-07-29 a la(s) 10.32.57

Es por ello que la llegada de un gran nombre en este sentido como es FitBit supone un espaldarazo al sistema operativo de Microsoft que recibe no sólo una aplicación capaz de ofrecer todas las funciones que ya se disfrutan en otros sistemas operativos, sino que aprovecha algunas de las funciones especiales de Windows Phone 8.1 como es una Live Tile interactiva.

Pinche aquí para ver el vídeo

Es por ello que ya cualquiera de las pulseras o aparatos para monitorizar no sólo el ejercicio, sino también el sueño o simplemente nuestro día a día que ofrece FitBit pueden ser utilizados sin problemas con los terminales con Windows Phone mientras seguimos a la espera de si se hará realidad el smartwatch de Redmond que, por otra parte, será compatible con cualquier sistema operativo móvil.

El artículo FitBit abre la era de los wearables en Windows Phone 8.1 se publicó en MovilZona.

Source : MovilZona http://www.movilzona.es/2014/07/29/fitbit-abre-la-era-de-los-wearables-en-windows-phone-8-1/

Tagged with: ,
Posted in Español

Facebook Messenger ormai prossimo all’indipendenza dall’app principale

facebook-messenger-android

Facebook è pronto al roll-out globale di Messenger, che lo separerà definitivamente dall’app di Facebook, rendendolo la soluzione unica e sola per chi voglia chattare tramite il social network più popolare al mondo.

LEGGI ANCHE: Facebook rimuoverà presto la chat dall’app principale

La ragione di una simile scissione, che dal punto di vista dello sviluppo ha anche un senso, è quella di far progredire appunto le due app in maniera autonoma l’una dall’altra, evitando anche confusione da parte dell’utente.

La mossa è però anche azzardata, sebbene la risposta ai test dei mesi scorsi abbia incoraggiato Facebook a progredire, dato che alcuni utenti potrebbe anche decidere di non scaricare proprio Messenger e abbandonare del tutto la messaggistica del social network blu.

In ogni caso, considerando che Facebook possiede anche WhatsApp, l’azzardo è forse minore del previsto, tanto più che Messenger può vantare 200 milioni di utenti e 12 miliardi di messaggi scambiati ogni giorno, quindi una base piuttosto solida. Saremmo solo curiosi di sapere se questi numeri rimarranno tali anche dopo “l’indipendenza” dell’app, ma questo starà a Facebook svelarcelo (o meno).

Utilizza l’app gratuita di Play storeAndroidWorld.it per rimanere aggiornato. Da oggi disponibile gratuitamente anche su Chrome App Chrome.


© Nicola Ligas per AndroidWorld.it, 2014. |
Permalink |
2 commenti |
Add to
del.icio.us

Post tags: , , , , , ,

L’articolo Facebook Messenger ormai prossimo all’indipendenza dall’app principale sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Source : AndroidWorld.it http://www.androidworld.it/2014/07/29/facebook-messenger-ormai-prossimo-allindipendenza-dallapp-principale-240518/

Tagged with: , ,
Posted in Italiano

Grande promozione per l’ottimo navigatore Sygic con mappe a prezzi stracciati e nuova funzione BlackBox

Tante novità per Sygic, uno dei migliori software di navigazione satellitare Turn-by-turn che oggi arriva alla versione 14.4. Oltre all’aggiornamento vero e proprio, Sygic ha deciso di applicare un’interessantissimo sconto del 50% sui costi delle mappe, permettendo proprio a chiunque di viaggiare in tutta Europa o in tutto il mondo spendendo davvero pochissimo. Entriamo nei dettagli di quest’ottima promozione.

sygic

Il software di navigazione Sygic, è scaricabile Gratuitamente dall’App Store. Successivamente, sarà necessario acquistare le mappe di cui si ha bisogno, per ottenere tutti i benefici di una navigazione offline. Ecco i nuovi prezzi per l’estate:

  • La mappa Europa, viene scontata del 50% e passa da 49,99€ a soli 24,99€
  • La mappa Mondo invece, viene scontata del 55% e passa da 89,99€ a soli 39,99€

Sygic è attualmente l’unico software di navigazione che offre le mappe di ogni Paese europeo o di tutto il mondo ad un prezzo così abbordabile. E la convenienza è ancora maggiore se consideriamo che l’applicazione è dotata di tutte le funzioni più popolari di qualsiasi software di questo tipo, più altre funzioni ricercatissime e ben fatte, per coprire le esigenze di qualsiasi utente.

sygic_nui_main3_980x430

Tra le funzioni troviamo:

  • Milioni di punti di interesse gratuiti preinstallati
  • Aggiornamenti gratuiti per le mappe e i database più recenti
  • Aggiornamenti gratuiti per Tutor ed Autovelox
  • Display a sovraimpressione HUD, che permette di posizionare il telefono sul cruscotto e visualizzare la strada nel riflesso sul vetro
  • Sintesi vocale
  • Possibilità di escludere strade a pedaggio dal percorso
  • Assistente di corsia dinamico per cambiare corsia in modo sicuro
  • Visualizzazione ottimale degli svincoli, per non sbagliare mai un uscita
  • Possibilità di ricevere da altri automobilisti avvisi sui posti di blocco della polizia
  • Visualizzazione della mappa in 3D per orientarsi meglio
  • Navigazione a piedi

L’offerta speciale per ottenere la mappa Europea o Mondiale per Sygic a prezzi stracciati è valida soltanto fino al 10 Agosto.

Le novità della versione 14.4 rilasciata quest’oggi in App Store invece, riguardano la BlackBox:

Si tratta della possibilità di registrare tutto quello che avviene sulla strada. Basterà posizionare il telefono in maniera tale che la fotocamera possa riprendere la strada ed il navigatore registrerà tutto quello che “vede” mentre siamo in viaggio. Questo fornisce delle prove valide contro le frodi assicurative poichè nella registrazione vengono fornite anche informazioni, di registrazioni a ciclo continuo in merito alle coordinate GPS, la velcoità la data e l’ora correnti.

Black_Box_image

Per utilizzare questa funzione non occorrono accessori o dispositivi da abbinare al telefono ed i video potranno essere esportati anche nella galleria dell’iPhone.



Source :

http://feedproxy.google.com/~r/Ispazio/~3/T7ervfByAHg/story01.htm

Tagged with: , , , ,
Posted in Italiano

Nachgerüstet: Spotify-App bekommt Equalizer zurück

spot-500Wer das Musik-Streaming-Angebot von Spotify bereits Anfang 2013 genutzt hat, wird sich sicher noch an den versteckten 10-Band-Equalizer erinnern. Die Klangbeeinflussung konnte damals durch eine geheime Zeichen-Geste aktiviert werden und verbesserte anschließend sowohl den laufenden Track, als auch alle Folgelieder der spielenden Wiedergabeliste. Mit dem heutigen Update der Spotify iOS App [...]

Source : iPhone-Ticker http://www.iphone-ticker.de/nachgeruestet-spotify-app-bekommt-equalizer-zurueck-69063/

Tagged with:
Posted in Deutsch

L’ Android Wear è qui: il nostro focus

androidwear

Il grande Big G vuole trovare il suo uovo di colombo,  e lo farà investendo nel mondo degli indossabili con Android Wear, una nuova tecnologia  che sfrutterà  un’interfaccia touch con supporto delle gesture e dulcis in fundo,  con l’innovativo assistente  vocale.

Google incentrerà i propri sforzi proprio cominciando proprio dagli smartwatch di nuova generazione. Costantemente collegati in rete  avremo la possibilità di ricevere notifiche in real time da uno smartphone Android, come anche tutte le informazioni e suggerimenti personalizzabili. 

A nostro parere  il servizio di  Google Now è già maturo così com’è ! Come SIRI di ponendo una domanda otterremo  una risposta, dettare messaggi vocali, chiamare un taxi, prenotare un tavolo al ristorante e molto altro. Attualmente esistono in commercio tre gli smartwatch che  integrano questa tecnologia:

Ma che cos’è soprattutto Android Wear ? E’ un’innovativa una piattaforma studiata soprattutto per gli smartwatch di nuova generazione. Anche Google ha capito rapidamente che sarà sicuramente il mercato in cui poter emergere, dopo i vari tablet e smartwatch realizzati,  tentando così la conquista di orologi e bracciali intelligenti, fornendo ai propri patner  un sistema immediato e alla portata di polso. Il debutto di Android Wear è avvenuto il 7 luglio, in concomitanza con uscita dei primi orologi di Samsung e di LG.

Focus sull’Android Wear

android_wear_wide4 Le notifiche a portata di polso Come già accennato Android Wear si  basa principalmente sui comandi, ricevendo tramite una semplice interfaccia, numerose informazioni in tempo reale direttamente sul polso dell’utente. Cosa fondamentale sarà l’abbinamento allo smartphone basato su Android 4.3 Jelly Bean o versione superiore per ottenere le diverse notifiche. Una volta settato le preferenze e gli interessi dell’utente, Android Wear sarà presente ogni volta che sarà interpellato. Se siete dei social dipendenti le apposite  app vi notificheranno i vari aggiornamenti, come anche le chat con i propri contatti, notifiche sui messaggi ricevuti, sugli ordini effettuati dai siti di e-commerce, notizie, foto condivise, informazioni su un volo in partenza, le mappe di Google Maps e altro. L’utente riceverà  una vibrazione, a messaggio ricevuto ( apro una parentesi: è difficile abituarsi anche dopo una settimana d’uso intenso ) e sarà poi possibile consultarla sullo smartwatch in tempo reale. Come con il vostro terminale  potete “swippare” da una notifica all’altra, mentre attraverso un’apposita gesture si andrà ad eliminarla. Il bello di questa piattaforma è la personalizzazione: Proprio come un iPod avrete una serie di quadranti dal design diverso, e vi divertirete a cambiare il quadrante, a secondo del vostro umore. E’ possibile scegliere un  quadrante con le lancette analogiche, o  optare su un orologio del tutto digitale.

I Comandi vocali con Google Now

google-now Oltra al  touch e gesture, è possibile interagire con la piattaforma attraverso il servizio di Goolge Now grazie proprio ai comandi vocali. Mi direte cosa c’è di nuovo? Bene se non vi abbiamo convinto sappiate che gli smartwatch con Android Wear sono always-on, ovvero sempre e costantemente in ascolto per esaudire un vostro comando. Proprio come i googleglass, vi basterà pronunciare “OK Google”, porre una domanda al sistema ed ottenere in un nano secondo la risposta. Fate una prova ! domandate al sistema Android Wear quante calorie ci sono in un alimento, l’orario del volo in partenza oppure il risultato di una partita di calcio. Ma non solo: Google Now consente anche di chiamare un taxi, di inviare un messaggio testuale a un contatto, di impostare una sveglia e di prenotare un tavolo al ristorante, con un sistema rapido, efficiente e indubbiamente comodo. Come potete immaginare, usare un sistema touch su uno schermo così piccolo, può essere molto frustrante, così Google ha integrato questo utile assistente vocale.

Fitness

blogfeat2 Gli  amanti del fitness apprezzeranno questi smartwatch di nuova generazione grazie proprio ad una serie di applicazioni in grado di monitorare i battiti cardiaci, gli esercizi svolti e focalizzare meglio il tipo di allenamento effettuato, di calcolare le calorie bruciate, velocità e distanza percorsa in tempo reale. Diventerà quindi parte integrante della vostra vita all’aria aperta anche se non sono abbinati al vostro smartwatch.   Musica Cosa c’è di più comodo che controllare la riproduzione dei brani musicali archiviati sul vostro smartwatch attraverso il polso?  Abbiamo utilizzato il player più completo presente sul playstore “Music Boss”  ed è possibile visualizzare la copertina di una canzone, di saltare velocemente tra un brano e un altro, di mettere in pausa e riprenderne l’ascolto esattamente come si è abituati a fare con i nostri smartphone e tablet.

Smartwatch con Android Wear

Tre le primissime proposte annunciate dalle aziende partner di Google, figurano soluzioni targate LG, Motorola e Samsung. Le caratteristiche software svelate finora da tali aziende sono le medesime, a esclusione del prodotto LG che a differenza dei competitor non è in grado di monitorare il battito cardiaco. Specifiche e design sono invece differenti:   Motorola Moto 360 punta tutto su un design unico, dallo stile molto elegante, raffinato e più classico. A prima vista potrebbe infatti sembrare un tradizionale orologio analogico a lancette ma in realtà dentro a un quadrante rotondo si nasconde un dispositivo intelligente. Pare che sarà ricaricabile anche via wireless, ma tale funzionalità non è ancora stata confermata. L’uscita nei negozi avverrà entro l’estate 2014, a un prezzo non ancora ufficializzato ma che dovrebbe essere pari a 249 dollari;

Motorola-Announces-New-Android-Smartwatch-Moto-360
motorola-is-making-a-smartwatch-with-a-round-display-and-it-looks-pretty-good
Motorola-Moto-360-in-zwei-Varianten-658x370-c71a8016652455bc
motorola-moto-360-smartwatch-teaser-announced-1
moto-360-watch-bands-release-leak-large
Moto360_Macro_alt1_with+text

 

  • LG G Watch è da poco in vendita, al prezzo di 199,90 euro : È caratterizzato da un corpo sottile con un design minimalista, resistente all’acqua e alla polvere, e basato su un display da 1,65 pollici a basso consumo, un processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1,2 GHz abbinato a 512 MB di RAM e a 4 GB di storage;

Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-12-14 2014-07-29 11-12-15
Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-12-41 2014-07-29 11-12-43
Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-13-06 2014-07-29 11-13-08
Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-13-33 2014-07-29 11-13-35
Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-14-33 2014-07-29 11-14-34
Smartwatch LG G Watch W100 Android Wear | LG Italia 2014-07-29 11-11-00 2014-07-29 11-11-02

 

 

 

 

  • Samsung Gear Live accompagnerà la proposta di LG sia come uscita che per il prezzo, ed è basato su uno schermo AMOLED da 1,63 pollici con risoluzione da 320 x 320 pixel, un processore da 1,2 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna utile all’archiviazione dei dati ed è dotato di una batteria standard da 300 mAh. Anche in questo caso si ha un corpo dal quadrante rettangolare con lo stesso design dei Samsung Gear basati su Tizen, resistente ad acqua e polvere. Rispetto all’orologio di LG integra un cardiofrequenzimetro.

 

Samsung Gear 2014-07-29 11-35-08 2014-07-29 11-35-09
Samsung Gear 2014-07-29 11-35-25 2014-07-29 11-35-27
Samsung Gear 2014-07-29 11-35-52 2014-07-29 11-35-53
Samsung Gear 2014-07-29 11-36-10 2014-07-29 11-36-12
Samsung Gear 2014-07-29 11-34-28 2014-07-29 11-34-29
Samsung Gear 2014-07-29 11-34-50 2014-07-29 11-34-51

 

L’SDK di Android Wear

Gli sviluppatori dell’androide wear decreteranno il successo dei nuovi smartwatch. Google sta mettendo loro a disposizione di un pacchetto SDK e nuove API (integrate in Google Play Services) che permetteranno di far interagire gli orologi con smartphone e tablet. I developer saranno inoltre in grado di creare la propria interfaccia utente personalizzata, di ampliare le loro applicazioni Android esistenti e di creare un’esperienza indossabile come mai visto prima d’ora.   Compatibilità con gli smartphone Android Wear è progettato per funzionare con i telefoni basati su Android 4.3 Jelly Bean o superiori, dunque i dispositivi più recenti saranno in grado di supportarlo. Chi non è sicuro della versione di Android installata sul proprio device può utilizzare un sito di verifica: è sufficiente aprire il sito WearCheck dal browser del proprio smartphone e verificarne la compatibilità.

L’articolo L’ Android Wear è qui: il nostro focus sembra essere il primo su AndroidPlanet – Android rumors, notizie e curiosità.

Source : AndroidPlanet – Android rumors, notizie e curiosità http://feedproxy.google.com/~r/AndroidPlanetItalia/~3/xs0VtgXlI0I/

Tagged with: , , , , , , , , ,
Posted in Italiano

Apple refreshes MacBook Pro with Retina display lineup, drops prices

Today sees Apple refresh its premium MacBook Pro with Retina display lineup, bumping the CPU speeds and RAM, as well as dropping the prices of the high-end models, ahead of the release of OS X 10.10 Yosemite.

Source : Latest Blog for ZDNet http://www.zdnet.com/apple-refreshes-macbook-pro-with-retina-display-lineup-drops-prices-7000032080/#ftag=RSSf468ffe

Tagged with: , ,
Posted in English

Chrome per Android potrebbe dotarsi di una modalità lettura (download apk)

chrome lettura

Dopo il nuovo design introdotto solo pochi giorni fa nella beta, Google Chrome per Android sembra essere destinato a ricevere nuove ed interessanti funzionalità nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Chrome Beta introduce il material design

Nella versione Chromium per Android (potete reperirla qui), una build così instabile da essere praticamente inutilizzabile, Google ha aggiunto una Distill Mode, il cui scopo è rimuovere tutto ciò che non è relativo all’articolo lasciando solo le immagini e il testo, per garantire una migliore esperienza di lettura; qualcosa che probabilmente avrete già visto in altre app, ma anche su PC Desktop.

Passeranno dei mesi prima di poterla provare nelle release ufficiali per Android e Google potrebbe anche decidere di non introdurla mai, ma sarebbe sicuramente una funzionalità benvoluta per il browser di BigG.

Utilizza l’app gratuita di Play storeAndroidWorld.it per rimanere aggiornato. Da oggi disponibile gratuitamente anche su Chrome App Chrome.


© Lorenzo Quiroli per AndroidWorld.it, 2014. |
Permalink |
Nessun commento |
Add to
del.icio.us

Post tags: , , , ,

L’articolo Chrome per Android potrebbe dotarsi di una modalità lettura (download apk) sembra essere il primo su AndroidWorld.it.

Source : AndroidWorld.it http://www.androidworld.it/2014/07/29/chrome-android-modalita-lettura-240522/

Tagged with: , , , , , ,
Posted in Italiano

Le Play Store conforte son avance sur l’App Store en nombre de téléchargements

Le nombre d’applications téléchargées sur les boutiques des deux principaux OS mobile continue de progresser fortement, notamment grâce à l’arrivée des marchés émergents dans le top 5 des pays les plus actifs. iOS reste cependant devant le Play Store en valeur.

Source : LesMobiles.com http://feedproxy.google.com/~r/lesmobiles/~3/VevenDRGNfU/14844-le-play-store-conforte-son-avance-sur-l-app-store-en-nombre-de-telechargements.html

Tagged with: , ,
Posted in Français

El chat de Facebook desaparecerá esta semana en iOS y Android

Tal y como se venía comentando, y lo anunció Facebook hace un tiempo, la función de chat desaparecerá de la aplicación de la red social en terminales móviles, tanto iOS como Android, y habrá que utilizar por obligación Facebook Messenger si se quiere seguir chateando.Esta semana desaparecerá finalmente la función de chat en la aplicación nativa para Facebook tanto en iPhones como terminales Android, ya que de momento, parece que esta primera ronda no entrarán los usuarios de Windows Phone y aquellos que utilizan Paper en EE.UU, así como los que acceden a este servicio mediante la web o aplicaciones de escritorio en ordenador.

El pasado mes de abril, poco despúes de confirmar la compra de WhatsApp, Facebook realizó un estudio en el que se percató que sus usuarios contestaban antes a sus contactos a través de su aplicación Messenger que desde la app nativa. Este hecho les llevó a tomar la decisión de separar, al menos en el terreno de los terminales móviles, estas funciones, algo que ya anunció por correo a sus usuarios y que está recordando esta semana.

apertura facebook messenger

Aún llegarán varios avisos antes de que el servicio deje de funcionar en la app nativa de la red social, pero es bastante más útil pasarse ya a Facebook Messenger para continuar usando sin problemas los mensajes instantáneos que, por otra parte, funcionan de forma similar a WhatsApp, algo que hace bastante extraño este movimiento mientras la aplicación líder continúa en un “stand by” a la espera de la prometida actualización de verano con la integración de las llamadas VoIP.

De momento, con 200 millones de usuarios, Facebook Messenger envía 12.000 millones de mensajes al día, y en pocas semanas, dada la base de la red social, se podría poner por delante de la hasta ahora líder, aunque sólo sea porque habrá que utilizarla sí o sí para comunicarse con nuestros amigos.

Fuente: 9to5Mac

El artículo El chat de Facebook desaparecerá esta semana en iOS y Android se publicó en MovilZona.

Source : MovilZona http://www.movilzona.es/2014/07/29/el-chat-de-facebook-desaparecera-esta-semana-en-ios-y-android/

Tagged with: , , ,
Posted in Español

Lingua

>